Pani, dolci e piatti tipici

Non c’è posto Bosa dove vai a mangiare  in cui puoi mangiare male:  ricerca delle farine, qualità del cibo a filiera corta sia nei negozi al dettaglio che nei supermercati.

I prodotti locali come i carciofi, l’olio, gli asparagi e ogni tipo di frutta o verdura garantiscono la qualità dei piatti che sono caratteristici per l’autenticità, mai troppo lavorati, dove il gusto e l’essenza sono semrpe godibili e la qualità della materia prima indiscutibile.

Tra i piatti tipici la “S’Azada” piatto realizzato con la razza (tipo di pesce) e il gattuccio (altro tipo di pesce), l’Aragosta Bosana e la zuppa di astice. Rinomate anche le panadas bosane.

Il pane

Molte le varietà di pane, qui riprendiamo quanto indicato nel sito istituzionale del Comune di Bosa , da quelle semplici di consumo giornaliero ( sos tundos, sas kovattsas, su bistokku, sas paltsidas) a quelle elaborate per le ricorrenze solenni.
In occasione delle festività pasquali, per esempio, si modellano forme intagliate che rammentano la Passione di Cristo (sa rughe, sa corona, s’iskala). Inoltre sempre per Pasqua (Paska ‘e aprile) si realizza un tipo di pane espressamente dedicato ai bambini (sos kokkorrois kun s’ou).
Ogni festività, inoltre, ha il suo dolce caratteristico: sas frisciolas longas, sa pasta violada e sos kulinzones de mendula (dolci di mandorle) per Carnevale; sas kasadinas (realizzati con formaggio ovino o vaccino e uvetta) e sa tilikkas (con ripieno di sapa o mandorle e miele); sos pabassinos (dolci con mandorle e noci tritate e uvetta) e sos santos de tukkaru per la festa di Ognissanti.

Aragosta alla Bosana
Aragosta alla Bosana
Panadas